Novena dell'Incarnazione

NOVENA DELL’INCARNAZIONE

Accensione del lume
posto al centro

INVOCAZIONE

Fammi conoscere, Signore, le tue vie,
insegnami i tuoi sentieri.

 

1^ giorno - Dio entra nei nostri giorni

PROFESSIONE DI FEDE

    Tu nasci per noi, Gesù.

Signore, i giorni passano
uno dopo l'altro
sempre uguali.

Ma tra loro,
un giorno è «diverso»,
«unico».

Il tuo Natale
sta al centro di tutti i giorni
e li divide in due.

Perché, tu Signore,
stai davanti a noi
e ci guidi lungo il procedere
della nostra vita.

INVOCAZIONE

Signore Gesù,
tu hai detto
che non si può vivere senza di te.
Vieni verso ognuno di noi.
Amaci e rendici
figli della luce.
Rimani con noi.
Se tu sei con noi,
chi ci potrà ingannare?
Se tu sei per noi,
chi sarà contro di noi?
Noi ti rendiamo grazie
Signore Gesù.

 

2^ giorno - L’impronta di Dio

PROFESSIONE DI FEDE

    Gesù, rendi ardente il mio cuore.

Guidami a compiere con gioia ogni atto della mia vita,
con semplicità, serenità e dedizione.
Tieni desta in me la speranza.
Le forze dell'amore che stanno in me sprigionino felicità.

Dio, rendi vigilante in me l'attesa di te.
Sei tu che io cerco, anche senza saperlo.
Non sempre ti penso, ma ho sempre fede in te.
Sì, sei tu, il Signore della mia vita!

Sei tu che cammini vicino a me.
Tu, sei nato per me.
Il tuo amore mi commuove e mi fa provare gioia.
Tu ogni giorno trasformi la mia vita.

INVOCAZIONE

Gesù, raggiungimi.
Sono povero, ma ti amo.
Voglio una fede forte.
Tu, misericordioso, convertimi.
Purificami.
La tua grazia sprigioni santità in me.
Vieni, Gesù: ho tante cose da dirti.
Ho delle pene da confidarti,
ho in me desideri, promesse, speranze.
Vieni, Gesù, non tardare!

 

3^ giorno - L'arte dell'attendere

PROFESSIONE DI FEDE

    Insegnami, Gesù, la tua arte dell'attesa.

Io non amo mettermi in fila e attendere.
Io amo giudicare, subito, talvolta senza riflettere.
Io non amo fermarmi e attendere il momento opportuno.
A me dà fastidio attendere un giorno ancora.

Io non amo attendere perché non ho tempo.
Io tendo a vivere istante dopo istante.
Ma tu sei il Dio che sa attendere
e non fa mai precipitare gli avvenimenti.

Fammi scoprire ciò che tu nascondi
nella tua arte di attendere,
quando attraverso i tuoi tempi di attesa
costruisci piano piano la pace e la gioia di vivere.

INVOCAZIONE

Vieni Signore!
Insegnaci ad accoglierti.
Rendici pronti a ricevere il tuo Spirito di vita.
Rendici saggi e forti.
Rendici perseveranti.
Portaci a vivere con entusiasmo
ciò che tu ci chiedi ogni giorno.
Vieni Signore, resta con noi.
Aiutaci a preparare noi stessi alla tua venuta.

 

4^ giorno - L'arte di cercare

PROFESSIONE DI FEDE

    Dio, mostrami il tuo volto.

Vivo di attese, Signore:
talvolta futili, inutili, illusorie.
Mi capita di passare dalla delusione all'amarezza.
E, allora, mi ritrovo acido e vuoto.

A che serve cercare la felicità
lontano da te.
Là dove i dubbi si moltiplicano
e le incertezze infastidiscono.

Vieni, Signore Gesù, io ti attendo.
Vieni e scuoti il torpore che sta in me.
Vieni e trasforma la mia vita.
Muta la mia pigrizia in entusiasmo di vivere.

INVOCAZIONE

Dio, nelle nostre difficoltà,
ci affidiamo a te.
A te che sei forza
e doni liberazione.
Tu sei la grande risposta
a ogni nostra attesa.
Tu ci porti oltre
tutto quanto ci impedisce
di vivere gioiosi
e al riparo da pesantezze.
Vieni Signore Gesù.
Vieni, perché quando arrivi,
tu ci rendi persone nuove,
capaci di vivere il guardare,
il giudicare e l'operare
in modo nuovo.

 

5^ giorno – L’arte di procedere

PROFESSIONE DI FEDE

    Gesù, guida i miei passi.

Gesù, rendimi
cercatore appassionato di felicità.
Pellegrino in cerca di pace
carico di coraggio di procedere.

Guidami a Betlemme.
Dove risplende il tuo amore.
Incontrerò gioia vera
anche lontano da ricchezza, piacere, successo, potere.

E da Betlemme fammi ripartire
pronto a diffondere ovunque
la lieta notizia
di aver incontrato Dio
in un Bambino di nome Gesù.

INVOCAZIONE

Vieni e rinasci in noi,
tu che sei sorgente della vita.
Vieni e rendici liberi,
tu che sei principe di pace.
Vieni e saremo giusti,
tu che sei il seme della giustizia.
Vieni a risollevarci,
tu che sei il figlio dell'Altissimo.
Vieni a illuminarci,
tu che sei la luce di questo mondo.
Vieni, tu che sei figlio di Dio!

 

6^ giorno – L’arte di vivere

PROFESSIONE DI FEDE

    Dio, rivelati alla mia coscienza.

Dio, col tuo Spirito
rendimi vivo.
E, soprattutto, capace
di compiere il tuo volere.

Raggiungimi e vivi con me.
Cammina sempre accanto a me.
E quando devo lottare,
sii sempre al mio fianco.

Apri il mio cuore
e colmalo col tuo amore.
La mia mente sia attenta
e il mio corpo sia forte e pronto.

Voglio vivere
e non solo sopravvivere.
Voglio donare
e non soltanto ricevere.

INVOCAZIONE

Signore nostro Dio,
noi ti aspettiamo.
Tu non ci togli mai
dalle responsabilità.
Ci chiedi impegno.
Ci porti a dare grande valore
anche alle cose più piccole.
Noi amiamo essere consolati.
Tu ci insegni a consolare.
Portaci ad amare
come tu ci ami.

 

7^ giorno – La festa dell’amore

PROFESSIONE DI FEDE

    Gesù, trasmettimi la tua forza di amare.

Alla gioia di vivere
arriva chi è amato
in modo del tutto gratuito,
e chiamato per nome.

Tu mi ami
e ti fai più piccolo di me.
Tu mi ami
e spartisci la vita con me.

Tu, Gesù, mi ami così:
sei disceso dal cielo
e hai messo sulle tue spalle
i pesi che io devo portare.

INVOCAZIONE

Tu, Signore Gesù,
vivi accanto a ogni bambino,
che ha fame,
oppure è malato o nudo.
Intanto, tu mi guardi
e resti in attesa
che io ti capisca e ti segua.
Gesù rendici degni di aiutare i poveri.
Di procurare a loro
tutto quello che serve
per rendere la vita quotidiana
sfiorata dalla gioia
e rallegrata dalla pace.

 

8^ giorno – La festa della fede

PROFESSIONE DI FEDE

    Tu, ti sei fatto uomo senza temere i pesi della vita.

Sembra davvero incredibile
che tu, Dio, pieno di beatitudine
entri nella vita terrena
e ti fai bambino debole e fragile.

Ma la tua non è una pazzia.
È, invece, un fatto davvero grande.
Per capirlo, però,
bisogna stare a lungo di fronte a te.

Dio, purifica in me
il cuore, gli occhi, la coscienza.
Fa che giunga a dirti con gioia:
«Tu, Figlio di Dio, sei nato per me!».

INVOCAZIONE

Tu, Dio, nostro Padre
hai voluto che tuo Figlio
si facesse uomo come noi
perchè, poi, convertendo
tutta la nostra persona,
noi ritornassimo
a essere una tua immagine
viva e vera.
Noi, ora, comprendiamo
quello che tutti non comprendono:
l'amore senza sacrificio
non è più amore.
E senza il perdono
si riduce a egoismo.
Signore, rendimi degno
di te.

 

9^ giorno – Il misterioso scambio

PROFESSIONE DI FEDE

    Padre, io ti rendo grazie per Gesù.

Come avvenne per i pastori
anch'io mi ritrovo attratto
a raggiungerti, Gesù.
Come loro, avverto in me una pace misteriosa.

Ti ritrovo, allora, vicino a me.
Sento che tu mi cambi
nello spirito e nel corpo
e, così, cambiano le mie parole e i miei gesti.

Aiutami a vivere sempre con te
cercando di capirti
e volendo imitarti.
La mia vita non abbia mai un altro senso.

INVOCAZIONE

Gesù, il tuo volto di bambino,
nato a Betlemme dalla Vergine Maria,
diffonde su noi
la luce nuova e vera di Dio.
Questa luce consente di vedere
quel bello della vita
che il male circonda sempre di ombre
e impedisce, quindi, di vedere.
Portaci a scoprire, capire e vivere
tutto l'amore che sta in te.
Così, finalmente, diventerà visibile
quel bello del vivere
che tutti avvertono e vogliono
ma che, poi, sempre sfugge alla presa
e si dissolve in nulla.